Success Story

Mapei rivoluziona l’HR Management con una piattaforma basata sul Cloud

Innovazione tecnologica e dei processi di business, e attenzione al capitale umano. Si riassume così la scelta dell’azienda che produce adesivi, sigillanti e prodotti chimici per l’edilizia di
dotarsi di una soluzione integrata, che consente la gestione uniforme e l’armonizzazione di tutti i processi HR nelle 57 country in cui opera, favorendo lo sviluppo di una cultura aziendale comune

Pubblicato il 20 Gen 2023

Mapei

L’esigenza di fare affidamento su una piattaforma in grado di semplificare i processi HR e unificare e centralizzare i dati relativi al capitale umano a livello globale ha portato Mapei, l’azienda manifatturiera che opera nell’ambito della produzione di adesivi, sigillanti e prodotti chimici per l’edilizia, ad adottare la soluzione Oracle Fusion Cloud Human Capital Management, scegliendo Accenture come partner tecnologico.

Con la stessa competenza, attenzione e dedizione che da anni dedica ai prodotti e progetti architettonici, Mapei si impegna oggi a fornire anche ai suoi dipendenti gli strumenti necessari per adattarsi ai nuovi modelli di lavoro e gestione delle persone, grazie a un sistema di Gruppo che poggia su un unico dato HR valido per tutte le legal entity sparse nel mondo, fruibile grazie a un sistema di reporting globale in grado di valorizzare il meglio delle peculiarità locali, efficientando al tempo stesso la gestione dell’headcount,

Da sempre orientata all’internazionalizzazione e con un capitale umano di ben 11mila dipendenti, Mapei è oggi presente nel mondo con una rete di 88 centri di produzione distribuiti in 35 paesi diversi.

Per anni l’azienda ha contato su un complesso ecosistema HR connotato da diverse culture aziendali, ognuna con modelli di lavoro differenti e disomogenei e con strutture e piattaforme on-premise, sviluppate a livello locale e difficilmente centralizzabili. Un simile asset, oltre ad adattarsi a fatica al contesto presente, richiedeva lunghi tempi di gestione e rendeva complessa la comunicazione e l’interazione tra i team diffusi a livello globale.

Con il nuovo sistema HCM, Mapei per la prima volta può contare su una piattaforma HR comune e di un efficace sistema di reporting globale e locale che ha permesso di ridurre del 60% le attività manuali di raccolta di dati.

«Oggi tutte le informazioni relative a una persona popolano la piattaforma. Questo per noi è strategico perché ci permette di sviluppare una serie di comunicazioni e azioni tra le società e tra i singoli dipartimenti che prima era impensabile fare in forma organica», ha dichiarato Giuseppe Castelli, Group Corporate HR and Organization Director.

Centralizzazione, flessibilità, efficienza e piena autonomia

L’introduzione di un sistema di gruppo ha avuto un impatto in termini di efficienza sia a livello centrale che locale. La funzione HR Corporate ha, infatti, la possibilità di analizzare i dati HR a livello di gruppo senza doverli reperire dalle divisioni locali, attraverso scambio manuale di file. Inoltre, questi dati sono validati da un sistema di gruppo strutturato, e questo li rende affidabili e consistenti, immediatamente disponibili senza i rischi operativi derivanti dallo scambio di file manuale.

WHITEPAPER
Ripensare il performance management. Quali nuovi approcci possibili? Scopri l’app Feedback4You!
Risorse Umane/Organizzazione
Smart working

A beneficiare delle potenzialità della soluzione HCM sono anche le Direzioni HR, che hanno la possibilità di accedere e monitorare informazioni sui dipendenti – dalla retribuzione alle prestazioni, dal recruiting alla formazione – in tempo reale, da qualsiasi dispositivo. Questo consente di prendere decisioni aziendali rapide, accurate e basate sui dati.

Entrando più nello specifico, gli HR Business Partner possono gestire direttamente a sistema le informazioni HR che vengono comunicate al Payroll in maniera automatica. Inoltre, l’utilizzo di un sistema di Recruiting, avanzato e totalmente integrato con l’anagrafica del personale e quella organizzativa (Core HR), facilita la gestione del processo di assunzione, riducendo ancora una volta le attività manuali. In particolare, i processi di Recruiting, Onboarding e Assunzione sono supportati da notifiche automatiche che forniscono tutte le informazioni necessarie per portare avanti tutto l’iter e consentire ai diversi attori di completare le loro attività.

Per il processo di Compensation, il sistema prevede un ruolo attivo e più autonomo dei Manager nell’applicazione delle politiche retributive: in precedenza questo iter era gestito con il supporto degli HR Business Partner attraverso lo scambio di file. Ora i Manager possono eseguire il processo in autonomia in modalità self service con strumenti di analytics a supporto e workflow e notifiche automatiche. A questo si somma, anche, l’implementazione del processo di MBO nel nuovo sistema HCM è stato possibile avviare la sua standardizzazione. L’implementazione del sistema di Performance Management in US ha permesso la definizione di un modello da applicare successivamente agli altri paesi.

Infine, nel quadro più generale, grazie a Oracle Fusion Cloud HCM, l’azienda è, inoltre, in grado di valorizzare meglio le peculiarità locali garantendo, allo stesso tempo, efficienza nella gestione dell’headcount.

Si tratta, infatti, di una soluzione innovativa e al contempo flessibile, che consente alle Direzioni HR di ogni Paese di continuare a operare mantenendo la piena autonomia e agilità, entrambe caratteristiche distintive che hanno contribuito nel tempo far raggiungere a Mapei una posizione di spicco sul mercato internazionale.

Mapei tiene alti produttività, engagement e soddisfazione dei dipendenti

La scelta della soluzione garantisce a Mapei un futuro in chiave digitale oltre che un’opportunità per incrementare la produttività, l’engagement e la soddisfazione dei dipendenti, anche in termini di senso di appartenenza e “fidelizzazione” attorno a dei valori ben saldi e condivisi.

Il processo di riorganizzazione delle piattaforme digitali è avvenuto in maniera graduale. Mapei ha definito una roadmap di 3 anni per implementare il nuovo sistema HCM cloud di Gruppo (2019 – 2021). Nella prima wave sono stati implementati Core HR, Recruiting e Compensation nei paesi più grandi e complessi definendo un Core Model da applicare poi agli altri Paesi. In generale, il progetto di implementazione del sistema HCM ha permesso di realizzare un’architettura di famiglie professionali e mansioni comune a tutto il gruppo, con la possibilità di avere un livello di granularità ulteriore per consentire la gestione delle specificità locali.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4